Se il graffito è arte, noi lo recuperiamo

Spesso veniamo chiamati per rimuovere tag, firme e scritte che deturpano l’ambiente pubblico. Ma quando i writers realizzano vere e proprie opere d’arte legali e commissionate, in quanto beni culturali vanno preservate e a volte recuperate da successivi vandalismi, come nel caso dell’opera “Fluxus” della stazione EAV di Piano di Sorrento, recuperata interamente in una sola notte per minimizzare l’impatto operativo della stazione.

fluxus street art stazione EAV tekna restauri

La stazione come si presentava prima del nostro intervento, con l’opera coperta da vernice abusiva.

Una lavorazione tutt’altro che semplice, molto delicata perché lo scopo era rimuovere soltanto lo strato di vernice azzurra che aveva coperto completamente l’opera dell’artista Andrea Nittis.

piano di sorrento, murales, street art, fluxus, tekna restauri, recupero conservativo, decoro urbano, arte, campania, cultura

Un momento della lavorazione di recupero.

L’opera, realizzata circa 6 mesi prima, è tornata al suo splendore originale per le centinaia di viaggiatori che ogni mattina vi trovavano un rassicurante punto di riferimento.

fluxus, piano di sorrento, graffiti, street art, murales, tekna restauro, restauri, restauro conservativo, decoro urbano

Fluxus, recupero completo.

 

La troupe televisiva di Positano News ha seguito alcune fasi del lavoro: